Miglior SSD

Interessato ad acquistare un velocissimo SSD? In questa guida farò luce su tutti gli aspetti di questo intricato componente, per poi andare a selezionare il miglior SSD su ogni fascia di prezzo.

Ma partiamo dalla sua definizione. Il termine SSD sta per Solid State Drive o Unità a Stato Solido che indica la sua capacità di memorizzare informazioni elettronicamente. Si tratta perciò di una memoria di archiviazione, ma, a differenza degli hard disk, gli SSD non possiedono alcuna parte meccanica. Questo comporta numerosi vantaggi per le unità a stato solido che risultano più resistenti agli urti, più silenziosi, più efficienti, ma specialmente più veloci degli HDD, occupando allo stesso tempo meno spazio.

SSD vs HDD Grafico Performance
Dati approssimativi sulla scrittura sequenziale
HDD
SSD SATA
SSD NVMe

Sembra troppo bello per essere vero? Come puoi immaginare questi benefici hanno un costo. Considerando il prezzo per gigabyte, gli SSD costano sostanzialmente di più rispetto ad un tipico hard disk, basta pensare che un popolare SSD Samsung 860 EVO da 500 GB è proposto alla stessa cifra di un HDD Western Digital da 3 TB.

Nonostante ciò gli SSD non hanno avuto troppe difficoltà nel conquistare l’industria del hardware e sono ormai un acquisto essenziale per qualsiasi configurazione che si rispetti. Di fatto, le unità a stato solido riducono i tempi di avvio di Windows e di qualsiasi applicazione installata, migliorando la responsività complessiva del sistema. Proprio per questo sono spesso usati con successo per ridare vita a vecchi computer.

Puoi utilizzare l’SSD come unico dispositivo di archiviazione nel tuo computer, oppure affiancarlo ad altre unità. La scelta più comune è un hard disk secondario dove conservare file ed installazioni di grosse dimensioni. Inoltre, visto che le prestazioni degli SSD diminuiscono con il suo graduale riempimento, è bene tenere d’occhio lo spazio occupato dando una ripulita dei file superflui di tanto in tanto.

Come scegliere il miglior SSD

Ricapitolando, queste unità hanno un impatto considerevole sulla rapidità del computer, ma quale modello di SSD dovresti scegliere? L’offerta è davvero ampia ed è facile perdersi fra numeri e strane nomenclature. Vediamo di fare chiarezza sugli acronimi utilizzati e cosa significano.

SSD SATA

Come scegliere il miglior SSD SATAGli SSD SATA da 2.5 pollici hanno gli stessi requisiti di un tradizionale hard disk (per le configurazioni desktop avrai bisogno di un cavetto SATA). Sono compatibili con qualsiasi computer degli ultimi 10-15 anni e, proprio per questo, sono la tipologia più popolare in assoluto. Sia PC fissi che portatili possono tranquillamente beneficiare della velocità di questi SSD. Tuttavia, il loro punto di forza è anche la loro più grande debolezza: la compatibilità garantita dallo standard SATA mette a freno le potenzialità della memoria SSD. Il SATA è stato realizzato intorno alle capacità degli hard disk, gli SSD si sono semplicemente adattati ad una tecnologia già affermata per fare il loro ingresso nel mercato. Ciò nonostante, seppur nella loro forma embrionale, i benefici rispetto ad un HDD sono assolutamente indiscutibili. Il miglior SSD per rapporto prezzo / performance e la scelta perfetta per chiunque sia alle prime armi con questo componente.

SSD M.2

Come scegliere il miglior SSD M.2

Gli SSD M.2 richiedono invece un apposito slot sulla scheda madre (o puoi usufruire di un adattatore M.2 a PCIe 3.0). Attraverso l’utilizzo di un banda molto più ampia (linee PCIe) e di un protocollo dedicato (NVMe), il formato M.2 permette agli SSD di sfruttare a pieno il proprio potenziale. Esistono però SSD M.2 con protocollo SATA, ciò vuol dire hanno le stesse prestazioni di un SSD SATA con l’unico vantaggio di occupare meno spazio. Visto che non fa uso delle innovazioni del formato M.2, è una variante che sconsiglio in favore dei più prestanti SSD M.2 con protocollo NVMe. Quest’ultimi sono la loro versione definitiva, in grado di impiegare tutte le risorse delle più recenti tecnologie di archiviazione. È l’SSD ideale per chi ha continuamente a che fare con file di grosse dimensioni (nell’ordine della decina di gigabyte o più), per configurazioni di piccole dimensioni o per chi semplicemente vuole il meglio dal proprio PC. Possono inoltre essere installati su alcuni portatili di ultima generazione.

SSD PCIe

Come scegliere il miglior SSD PCIe

Gli SSD PCIe utilizzano appunto un semplice slot PCIe, presente nelle schede madri desktop da svariate generazioni. Questi prodotti sono dedicati a workstation professionali e creatori di contenuti, preferibilmente accoppiati da configurazioni High-End Desktop (HEDT) come la piattaforma X299 di Intel o X399 di AMD. Grazie allo spazio messo a disposizione, montano un dissipatore passivo che conferisce agli SSD PCIe un aspetto più caratteristico rispetto alle soluzioni M.2. Come puoi immaginare, hanno un costo ben superiore rispetto alle precedenti tipologie di solid state drive. Ma se sei disposto a pagarne il prezzo, questo è il miglior SSD per prestazioni senza compromessi.

Qual è il miglior SSD?

Tutto dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget. Posso dire con sicurezza che anche un SSD SATA offre una reattività del computer di gran lunga superiore ad un tradizionale hard disk. Perciò, se questo è il tuo primo approccio alle unità a stato solido, non puoi sbagliare scegliendo un SSD SATA. Se così non fosse, le altre due tipologie di SSD sapranno sicuramente soddisfare le tue esigenze. Nell’indecisione puoi sempre scrivermi nella sezione commenti in fondo all’articolo, risponderò volentieri alle tue domande!

Arriviamo infine al succo di questa guida. Qui sotto ho selezionato i migliori SSD del momento, suddivisi per tipologia e capacità. Per ogni prodotto troverai inoltre abbinata una scheda tecnica ed una breve descrizione con l’obiettivo di assisterti nella tua scelta.

Miglior SSD SATA

Samsung 860 EVO 250 GB

Miglior SSD SATA - Samsung 860 EVO

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
SATA 550 MB/s 520 MB/s 5 anni

Il Samsung 860 EVO è l’erede della già popolare serie 850 EVO. A differenza del suo predecessore però, la nuova gamma di SSD Samsung deve affrontare un mercato molto più competitivo. L’azienda fa leva su piccole ottimizzazioni e sul taglio dei costi di produzione, ma deve necessariamente vedersela con un abbassamento del prezzo. Ed ecco che, finalmente, nel 2018 puoi portarti a casa un eccellente SSD SATA da 250 GB con circa 60€. Il Samsung 860 EVO continua ad essere fra i primi in classifica nella performance, ma è l’aspetto più raffinato ed il software per la gestione del SSD il motivo per cui lo considero il miglior SSD SATA del momento. Se desideri un valido SSD a tutto tondo, non puoi sbagliare con il Samsung 860 EVO.


Crucial MX500 500 GB

Miglior SSD SATA - Crucial MX500

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
SATA 560 MB/s 510 MB/s 5 anni

L’azienda protrae il successo della gamma MX300 con i nuovi SSD Crucial MX500. L’obiettivo è chiaro: offrire ottimi prodotti ad un prezzo inferiore rispetto alla competizione. Nonostante questo, i prodotti Crucial puntano in alto, cercando di detronare gli SSD Samsung dal proprio podio. Certo è che molti degli SSD SATA sul mercato mostrano differenze nell’utilizzo impercettibili. Proprio per questo il prezzo diventa un parametro cruciale (oh si) nella scelta del miglior SSD. Il Crucial MX500 fa di questo il suo punto di forza, offrendo un risparmio variabile in base alla capacità selezionata. Vuoi un SSD top di gamma che rispetti il tuo budget? Il Crucial MX500 è la scelta perfetta.


Crucial BX500 120 GB

Miglior SSD SATA - Crucial BX500

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
SATA 540 MB/s 500 MB/s 3 anni

Ecco che Crucial si appresta a conquistare anche la fascia bassa di questo mercato. La performance non è sicuramente ai livelli di un SSD SATA top di gamma, ma offre comunque dei sostanziosi benefici rispetto ad un hard disk. Ed è proprio questo il compito di un solid state drive dopotutto. Sulla stessa fascia di prezzo della serie BX500 puoi trovare tantissimi altri SSD apparentemente validi, ma dal marchio spesso anonimo. L’SSD di Crucial offre perciò la sicurezza di un brand consolidato assieme ad un rapporto prezzo / performance altrettanto competitivo. Se vuoi spendere poco, ma ottenere comunque i benefici di un SSD, il Crucial BX500 centra a pieno l’obiettivo.


Miglior SSD M.2

Samsung 970 EVO 500 GB

 

Miglior SSD M.2 - Samsung 970 EVO

 

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
NVMe 3400 MB/s 2300 MB/s 5 anni

Con il Samsung 970 EVO l’azienda tenta di mantenere la propria leadership nel settore degli SSD NVMe. Proprio come nel caso del 860 EVO, anche qui la competizione ha iniziato a farsi sentire con un graduale abbassamento dei prezzi. In risposta a ciò, il nuovo SSD di casa Samsung porta con sé piccoli miglioramenti che rafforzano la sua posizione di miglior SSD M.2 NVMe. Anche il prezzo è stato rivisitato rendendolo un prodotto estremamente competitivo sul mercato. Alla ricerca di un moderno SSD ad alte prestazioni? Il Samsung 970 EVO è la soluzione ideale.

Compra su Amazon


ADATA XPG SX8200 480 GB

 

Miglior SSD M.2 - ADATA XPG SX8200

 

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
NVMe 3200 MB/s 1700 MB/s 5 anni

Il ADATA XPG SX8200 è il risultato di una competizione agguerrita nel settore degli SSD NVMe. L’unità a stato solido targata ADATA offre performance avvincenti in grado di tener testa ai prodotti Samsung in molteplici contesti. Un’eccellente notizia che ti permetterà di risparmiare qualcosina ottenendo un prodotto degno dei migliori SSD NVMe. Vuoi un prestante SSD M.2 spendendo il giusto? Questo SSD fa proprio al caso tuo.

Compra su Amazon


Kingston A1000 240 GB

 

Miglior SSD M.2 - Kingston A1000

 

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
NVMe 1500 MB/s 800 MB/s 5 anni

L’azienda punta alla fascia bassa di SSD NVMe con un prodotto davvero sorprendente. Il Kingston A1000 offre infatti un bel incremento in prestazioni allo stesso prezzo di un SSD SATA. Per raggiungere questo obbiettivo però, il produttore è necessariamente sceso a compromessi: non sempre riesce a superare i risultati degli SSD SATA di alto livello, mentre in confronto agli SSD M.2 NVMe di fascia alta, è decisamente inferiore. Tuttavia, visto il prezzo competitivo, è totalmente ammissibile, specialmente considerando che gli SSD SATA in formato M.2 costano molto spesso più del Kingston A1000. Il miglior SSD per configurazioni di piccole dimensioni ed un rapporto prezzo / performance straordinario.

Compra su Amazon


Miglior SSD PCIe

Intel Optane SSD 900P 480 GB

Miglior SSD PCIe - Intel Optane SSD 900P

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
NVMe 2500 MB/s 2000 MB/s 5 anni

Si può dire che gli SSD con marchio Optane siano fatti di tutt’altra pasta. L’Intel Optane SSD 900p fa uso della recente tecnologia proprietaria 3D XPoint che promette numerosi vantaggi rispetto agli SSD fin’ora in commercio. Primo fra tutti, una bassissima latenza molto più vicina alla rapidissima memoria RAM, un distacco considerevole rispetto agli altri SSD. Inoltre, le prestazioni non deteriorano con il graduale riempimento dell’unità, al contrario delle altre soluzioni di archiviazione. Come se non bastasse, la serie 900p ha segnato molteplici record di performance, specialmente nella lettura e scrittura casuale. Vuoi il top degli SSD senza badare a spese? L’Intel Optane SSD 900P è sicuramente un prodotto eccezionale.

Compra su Amazon


Corsair Neutron NX500 400 GB

Miglior SSD PCIe - Corsair Neutron NX500

Interfaccia Lettura Scrittura Garanzia
NVMe 3000 MB/s 2400 MB/s 5 anni

Il Corsair Neutron NX500 d’altra parte non ha sorpassato nessun record, né sorpreso nelle varie recensioni di cui è stato protagonista. Tuttavia, è innegabile che il look sia tra i più accattivanti del settore delle unità a stato solido. Corsair sa come fare leva sul proprio brand e lo dimostra a pieno con la serie Neutron NX500. Di fatto, il rapporto prezzo / performance non è il suo forte e viene spesso surclassato da SSD come il Samsung 970 EVO. Ma se vuoi un bel pezzo di tecnologia da ammirare nel tuo case, Corsair saprà soddisfare questa necessità.

Compra su Amazon


Qui si conclude la guida al miglior SSD. Se vuoi proseguire con la scelta dei componenti, ti consiglio di visitare l’articolo dedicato al hard disk interno.

Hai ancora dubbi su quale SSD scegliere? Oppure vuoi dare un suggerimento su come migliorare l’articolo? Scrivi un commento qui sotto, ti risponderò al più presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *